renovatiovita

Ristrutturazione della facciata: quanto costa?

Obbligatoria nella maggior parte dei comuni francesi, la ristrutturazione delle facciate è un’operazione che consiste nell’abbellire o rinnovare i muri esterni di un edificio. Il costo del lavoro varia a seconda delle condizioni generali della facciata. Così, il costo dell’intervento dipende da diversi fattori come il prezzo dei trattamenti, i rivestimenti utilizzati o gli onorari del professionista. Ma allora, come stimare il budget per un restauro?

Cosa è incluso in un preventivo di restauro della facciata?

Un restauro completo della facciata è simile a una ristrutturazione, poiché comporta la pulizia, il ripristino dei muri e l’applicazione di un trattamento protettivo. Durante il lavoro, tutte le imperfezioni e i difetti devono essere riparati per evitare l’infiltrazione di umidità (crepe, buchi, ecc.).

Prima di qualsiasi intervento, il costruttore di facciate o l’impresa di restauro devono effettuare una valutazione per determinare le soluzioni da considerare, nonché la natura e l’importanza del lavoro. Proporrà poi un preventivo preciso che dettaglierà il lavoro: manodopera, prezzo dei materiali, trasporto dei materiali, calendario dei lavori, garanzie, ecc. Questo documento servirà come contratto se si decide di assumere il fornitore di servizi. Si noti, tuttavia, che il costo dei lavori di restauro varia a seconda dell’artigiano o dell’azienda, quindi fate diverse richieste di preventivo per confrontare le offerte.

Il costo dei lavori di restauro dipende dal lavoro

Secondo le statistiche, il prezzo di un restauro di facciata può variare da 850 a 25.000 euro a seconda delle caratteristiche dell’edificio: casa o edificio, mattone o intonaco, ecc. Per i muri in muratura (pietra o mattoni), per esempio, il lavoro può costare diverse trenta euro al m².

Se la facciata è intonacata con cuciture, il lavoro richiederà più di quaranta euro al m². La pittura è stimata a poche decine di euro, mentre la pittura su tessuto di vetro è più costosa.

Quali sono gli obblighi da conoscere?

Per una ristrutturazione della facciata, la dichiarazione preventiva dei lavori deve essere fatta alle autorità competenti. Se si affida il compito a un professionista, quest’ultimo può occuparsi di questo passo.

Secondo la legislazione, il restauro dei muri esterni è obbligatorio ogni 10 anni. Inoltre, il proprietario è obbligato a implementare una soluzione di isolamento termico per garantire la transizione energetica dell’edificio. Questa legge si applica solo ai locali residenziali e professionali. Per alcuni tipi di proprietà come gli edifici storici, l’obbligo non è sistematico.

Exit mobile version